Assemblea raccolta rifiuti: a caldo.

by 25. luglio 2007 00:41
di Francesco

Torno adesso dall'assemblea tenuta dall'Amministrazione presso la sala del centro "I Lecci" dove si cercava di illustrare alla popolazione come si svolgerà e quali benefici porterà la raccolta rifiuti programmata a partire dal gennaio 2008.

Devo ammettere che non sono stato presente fino al termine, ho comunque assistito a tutta la parte di illustrazione fatta dai rappresentanti di Publiambiente nonché al preambolo introduttivo del Sindaco.

Sostanzialmente la popolazione è fortemente contraria, contraria a tenersi in casa i contenitori per troppi giorni, contraria a fare il "comodo" degli altri la dove se si salta il giro di raccolta si va alla settimana dopo.

Ho potuto anche assistere alla parte dell'assemblea dedicata alle domande e risposte. Devo dire che i tanti dubbi sollevati dalla gente sono rimasti tali anche dopo le vaghe risposte fornite dal Gestore. Ci è stato illustrato che questo sistema "premierà" i virtuosi del rifiuto rendendo forse più equo il tributo. Ma quanto realmente si potrà risparmiare ? Quali saranno i costi di questo sistema ?

L'unico beneficio chiaro sarebbe l'eliminazione dei cassoni attuali, ma come fatto notare da molti, nei giorni di raccolta, le strade saranno un brulicare di raccoglitori e se teniamo conto che molti cittadini sono pendolari, questi saranno obbligati a mettere i propri contenitori per strada già all'alba, per quanto tempo ci resteranno ? Quanti vedendo il mio contenitore grigio (quello a pagamento, l'indifferenziato) saranno presi dall'irresistibile tentazione di svuotarci dentro i propri rifiuti ? Quanti pendolari la mattina si caricheranno l'auto di sacchi di immondizia per scaricarli nei cassonetti dei Comuni che attraverseranno per recarsi a lavoro ?

Senza contare le oggettive difficoltà che potrebbero incontrare gli anziani oppure i diversamente abili fino ad oggi abituati a portare un minuscolo sacchetto giornaliero e che invece si troveranno costretti a trasportarsi giù per le scale contenitori ben più ingombranti e pesanti. Già ci è stato detto che questo si risolverà con la flessibilità del servizio, le singole situazioni verranno analizzate e considerate per venire incontro (?!?!) alla cittadinanza.

Il ritiro dei rifiuti ingombranti, che oggi è gratuito, domani sarà un servizio a pagamento. E visto che, pur essendo gratis, due terzi comunque venivano abbandonati nei pressi dei cassonetti, non si capisce come tale problema si risolva mettendo anche il pagamento dell'extra.

Per ultimo, ma non certo per importanza, al Sindaco è stato ancora una volta fatto notare quanto poco sia considerato il parere dei cittadini visto che queste assemblee vengono fatte solo dopo che le decisioni sono state già prese.

Tanti problemi, tanti dubbi, tanto malcontento, poche risposte e molto evasive. Gli obbiettivi da raggiungere sono l'incremento fino al 55% di rifiuti riciclati e l'abbattimento del 15% del totale pro capite di rifiuti prodotti. Qualora fossero veramente raggiunte queste cifre vorrei sperare che si trasformassero in ulteriori sconti per la popolazione sulle tariffe.

Comunque non è stata una serata esclusivamente negativa, anzi, ho avuto finalmente il piacere di conoscere Andrea (di cui aspetto il post sul blog per poterlo commentare) e di rivedere persone che era un po' di tempo che non avevo il piacere.

Tags:

Commenti (2) -

14/05/2009 23:15:43 #

Andrea Sardelli

È stato un piacere anche per me conoscerti. Come ti ho detto ti immaginavo un tipo più "classico". Invece sei proprio un tipo "sprint".

Credo tu sia capace di fare tante cose.

Ho visto che non scrivevi più… credevo fossi in ferie e ti invidiavo.

Non vedo l'ora che anche tu cominci a scrivere su Vedo… sento… parlo.

Sapevi che ho messo una tassa per gli Autori? Un euro da versare in cassa per ogni giorno che non scrivono… Hai visto come si sono precipitati? Tre autori in un giorno solo…

Se ti considero autore da quando ti ho dato il pass saresti in debito anche tu…

Ciao Francesco, bentornato

Andrea Sardelli |

14/05/2009 23:15:43 #

Sanghino

Come ti dicevo, il lavoro e la famiglia in questo periodo mi hanno impegnato più del solito.

Se sono sprint ? Non lo so, di sicuro sono "cangiante", adesso mi vedi "capellone", domani chi sà ... quello che di sicuro non vorrei mai è diventare un "Ugo Fantozzi", allineato e stereotipato ...

Grazie per il saluto non mancheranno altre occasioni di incontrarsi, mi spiace per l'altra sera, ero con mio padre e alle 24 l'ho accompagnato a casa.

Ciao

Sanghino |

Commenti chiusi

Consigli

Chi Sono ...

Sono un quasi 40enne che ha trascorso gran parte della propria vita sulle colline di Montespertoli.

Oggi, purtroppo, per motivi personali, gran parte del mio tempo viene trascorso altrove (non troppo distante però) così da poter tornare fra vigneti ed olivi solo nel fine settimana.

Questo blog non vuole avere me come centro di gravità, bensì Montespertoli vista da me e da chi vorrà condividere con tutti le proprie sensazioni ed idee. Di Montespertoli sono innamorato a prescindere, ciò non toglie che io la vedrei tutto in un altro modo ...

Dimenticavo, per chi non mi conoscesse, mi chiamo Francesco.

Month List

Calendar

<<  dicembre 2019  >>
lumamegivesado
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

View posts in large calendar

RecentPosts

RecentComments

Comment RSS

Copyright e Licenza d'uso

Disclaimer
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica poiché non viene aggiornato con periodicità regolare. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scrtto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Le opinione espresse qui rappresentano il mio personale punto di vista e di eventuali collaboratori e non rappresentano in nessun modo l'opinione delle Società o degli Enti che potrebbero essere citate e/o descritte. L'intestazione del blog contiene tre immagini tratte da Wikipedia e rielaborate, tali immagini sono coperte da licenza "GNU Free Documentation License" disponibile qui che ne garantisce la libera copia, distribuzione ed elaborazione avendo, Wikipedia, avuto dal soggetto che detiene i diritti.

© Copyright 2019 Montespertoli Info